Menu Filtra
user_login

I monaci fantasma Gli spettri della Certosa di Montebenedetto

Certosa di Monte Benedetto Villar Focchiardo (TO)

I monaci fantasma

Certosa di Monte Benedetto Villar Focchiardo (TO)
Accesso al luogo: Pubblico
Stato di Conservazione: Rudere
Accesso con animali: consentito

la Certosa di Montebenedetto è situata a 1120 m d’altitudine in Val di Susa, in una radura circondata dai boschi vicino al rio Fontane, compresa nel comune di Villar Focchiardo. La parte meglio conservata della certosa è la chiesa abbaziale (edificata in stile romanico nel XIII secolo). I chiostri grande e piccolo, le celle e la correria furono danneggiate da un’alluvione e caddero in rovina in seguito all’abbandono. Grazie alla sua storia la Certosa di Monte Benedetto può sicuramente essere annoverata come uno dei più importanti monumenti della Val di Susa ed un notevole prestigio per il parco Orsiera Rocciavrè che la comprende nei propri confini.

In questo luogo si narra sia facile incontrare certe notti due monaci fantasma con tanto di cappuccio e saio, inginocchiati con le mani congiunte, intenti a pregare intensamente. Terminate le silenziose orazioni si alzano e senza toccare il terreno scivolano via silenziosamente, a pochi centimetri da terra.

Chi li ha visti li descrive con occhi grandi e molto luminosi, pronti a giurare che il loro sguardo possa arrivare dritto in fondo all’anima. Gli spettri sono illuminati da una specie di aureola che li circonda completamente e durante l’apparizione, afferma chi vi ha assistito, sembra di essere trasportati in un’altra dimensione, proprio all’epoca dei monaci in questione quando ancora abitavano quei luoghi, pieni di misticismo ed umiltà. Dal nulla emergono altre luci, come se stessero arrivando delle lucciole, facendo intravedere nel bagliore molte altre figure monacali, e si ode un lieve canto, quasi sussurrato. Tutte le presenze insieme si dirigono poi verso la Certosa, dove le luci dapprima sono un lieve bagliore, poi sembrano attizzarsi ed intensificarsi come un luccichio, mentre un suono di organo si fa sempre più distinguibile fino a diminuire e sparire completamente assieme ai monaci ed al loro mistico scintillio.

 

 

Autore:


Staff

Misteri dell'autore: 92

Qual è la tua opinione su "I monaci fantasma"?

Lascia la Tua recensione:

  • Mystery Rating

    La Tua valutazione su questo mistero

    Dai un rating.

Inserisci il tuo nome.

Email non valida.

Inserisci il titolo.

Inserisci un commento.